Scuola di amigurumi: pianta grassa a uncinetto.

Ciao a tutte e benvenute alla seconda edizione della scuola di amigurumi online.

Come promesso, questa è la spiegazione integrale per lavorare questa pianta grassa a uncinetto amigurumi, completa di fiore rosa molto #petaloso.

N.d.r. Se vi state chiedendo cosa voglia dire #petaloso, leggete la storia di questa parola, inventata da un bambino di nome Matteo e approvata dall’Accademia della Crusca.

E adesso ecco lo schema e le spiegazioni dettagliate, e ricordatevi alla fine del lavoro  condividete la foto del fiore in Facebook con l’aggiunta della scritta:

Ho fatto un fiore #petaloso

pianta grassa amigurumi scuola uncinetto.

Abbreviazioni dei punti utilizzati:

CAT : catenella
MB: maglia bassa
MBSS: maglia bassissima
MZMA : mezza maglia alta

Ricordo che il lavoro che vedete è fatto con l’uncinetto numero 3. Iniziamo a lavorare le foglie dell’agave.

Foglie piccole: nr 7 colore verde

Scuola piante grasse uncinetto: passo 1.Si inizia con un anello magico da 6 maglie basse (MB).
1° giro: 1 mb in ogni maglia = tot. 6 MB
2° giro: 1 aumento e 1 mb nella maglia successiva = tot. 9 MB
3° giro: 1 aumento e 2 mb nella maglia successiva = tot. 12 MB
4° giro: 1 aumento e 3 mb nella maglia successiva = tot. 15 MB
5° giro: 1 mb in ogni maglia = tot. 15 MB
6° giro: 1 mb in ogni maglia = tot. 15 MB
7° giro: 1 mb in ogni maglia = tot. 15 MB
8° giro: 1 mb in ogni maglia = tot. 15 MB
9° giro: 1 diminuzione e 3 mb nella maglia successiva = tot. 12 MB
Chiudere il lavoro e fissare il filo. Lavorare in questo modo 7 foglie piccole.

Foglie grandi: nr 7 colore verde
Si inizia con un anello magico da 6 maglie basse (MB).
1° giro: 1 mb in ogni maglia = tot. 6 MB
2° giro: 1 aumento e 1 mb nella maglia successiva = tot. 9 MB
3° giro: 1 aumento e 2 mb nella maglia successiva = tot. 12 MB
4° giro: 1 aumento e 3 mb nella maglia successiva = tot. 15 MB
5° giro: 1 mb in ogni maglia = tot. 15 MB
6° giro: 1 mb in ogni maglia = tot. 15 MB
7° giro: 1 mb in ogni maglia = tot. 15 MB
8° giro: 1 mb in ogni maglia = tot. 15 MB
9° giro: 1 aumento e 4 mb nella maglia successiva = tot. 18 MB
10° giro: 1 mb in ogni maglia = tot. 18 MB
11° giro: 1 mb in ogni maglia = tot. 18 MB
12° giro: 1 diminuzione e 4 mb nella maglia successiva = tot. 15 MB
13° giro: 1 diminuzione e 3 mb nella maglia successiva = tot. 12 MB
14° giro: 1 diminuzione e 2 mb nella maglia successiva = tot. 9 MB
Chiudere il lavoro e fissare il filo. Lavorare in questo modo 7 foglie grandi.

Scuola piante grasse uncinetto: passo 2.Fiore: colore rosa e sabbia

Iniziamo il fiore con il colore rosa facendo 9 cat.

1° giro: sulla prima cat. dall’uncinetto eseguire:* 2 MBSS – 3 MZMA – 2 MB – 1 MBSS*
Ripartire con altre 9 catenelle e ritornare sempre come spiegato nel 1° giro (:* 2 MBSS – 3 MZMA – 2 MB – 1 MBSS*) Eseguire altre 7 volte questa lavorazione e in totale dovete avere 9 petali uniti solo con una catenella di base.
Adesso dobbiamo chiudere la base del fiore a cerchio per cercare di realizzare un tubo di 6 MB. Per farlo, alla base dei petali, unire i primi due con una MB, sulla terza base del 3° petalo eseguire 1 MB semplice. Continuare sul quarto petalo come per i primi due e così un’altre volta. Alla fine chiudete il giro con 1 MBSS.

Adesso avete un anello di 6 MB. Fate un altro giro di 6 MB con il viola.

Cambio colore: lavorare con il colore sabbia. Continuare con giri di 6 MB del colore sabbia, per altri 11 giri in totale. Dopo il secondo giro con il colore sabbia, inserite nel gambo del fiore lo scovolino da pipa e lavorate con l’uncinetto attorno ad esso i restanti giri di MB. Al termine chiudete il lavoro tenendo un po’ di filo per il fissaggio e regolate la lunghezza dello scovolino.

HELP – Non ti ricoldi come si cambia colore a uncinetto? Ecco il link con la spiegazione completa.

Scuola piante grasse uncinetto: passo 3.
Terra della pianta: colore marrone

Si inizia con un anello magico da 6 maglie basse (MB).
1° giro: 2 aumenti ogni MB, da 6 MB vado a 12 MB.
2° giro: 1 mb e 1 aumento nella maglia successiva = tot. 18 MB
3° giro: 2 mb e 1 aumento nella maglia successiva = tot. 24 MB
4° giro: 3 mb e 1 aumento nella maglia successiva = tot. 30 MB
5° giro: 4 mb e 1 aumento nella maglia successiva = tot. 36 MB
6° giro: 5 mb e 1 aumento nella maglia successiva = tot. 42 MB
7° giro: 6 mb e 1 aumento nella maglia successiva = tot. 48 MB
8° giro: 7 mb e 1 aumento nella maglia successiva = tot. 56 MB
9° giro: 8 mb e 1 aumento nella maglia successiva = tot. 60 MB
10° giro: 1 mb ogni punto = tot. 60 MB
11° giro: 1 mb ogni punto = tot. 60 MB
12° giro: 1 mb ogni punto = tot. 60 MB
13° giro: 1 mb ogni punto = tot. 60 MB
14° giro: 8 mb e 1 diminuzione nella maglia successiva = tot. 56 MB
15° giro: 7 mb e 1 diminuzione nella maglia successiva = tot. 48 MB
16° giro: 6 mb e 1 diminuzione nella maglia successiva = tot. 42 MB
17° giro: 5 mb e 1 diminuzione nella maglia successiva = tot. 36 MB
18° giro: 4 mb e 1 diminuzione nella maglia successiva = tot. 30 MB
19° giro: 3 mb e 1 diminuzione nella maglia successiva = tot. 24 MB
20° giro: 2 mb e 1 diminuzione nella maglia successiva = tot. 18 MB
21° giro: 1 mb e 1 diminuzione nella maglia successiva = tot. 12 MB
Imbottire con ovatta sintetica.
22° giro: 1 diminuzione ogni giro = 6 mb
Tagliare il filo e chiudere il lavoro. Abbiamo ottenuto una sfera che farà da base alla pianta grassa.
CONSIGLI: dal 3° giro in poi, inserite nel primo punto del giro una graffetta, che indichi l’inizio. Ogni giro la spostate in quello superiore. In questo modo non perderete mai l’inizio.
• I giri si lavorano a susseguirsi, senza chiudere, cioè a spirale.
• Arrivate al 9° giro verificate con il diametro del disco sia più o meno lo stesso della tazza che avete scelto per la vostra pianta sia tutta coperta.

HELP – Se non vi ricordate come s’inizia con l’anello magico sotto vi allego il link di collegamento al video di youtube con le spiegazioni. Il secondo video spiega le diminuzioni invisibili.

Se invece sei proprio alle prime armi, leggi prima questo post che spiega i punti di base dell’uncinetto.

Confezione della pianta grassa a crochet

Con l’ago da lana iniziate a unire i petali grandi alla base come per formare una stella (come nella foto numero 1). Cucite i petali grandi alla terra marrone, sulla sommità, lasciando un piccolo vuoto al centro. Iniziate a disporre al centro i petali piccoli, cucendoli singolarmente a formare una corolla centrale.

Dopo averne fissati 5 fissate il fiore, inserendo anche una parte dello scovolino nella terra marrone. Terminate cucendo anche gli ultimi due petali verdi piccoli.

Scuola di piante grasse uncinetto.

Ecco pronta la vostra pianta grassa, adesso non dovete fare altro che inserirla in un piccolo vaso a vostro piacere.

Bene ragazze, le spiegazioni sono terminate, adesso tocca a voi!

REMIND – Vi ricordo che potete ricevere assistenza durante la lavorazione, commentando sotto a questo post, o, in modo ancora più veloce, scrivendo nel gruppo che ho in facebook WE LOVE AMIGURUMI. La differenza tra commentare nel blog e nel gruppo, è che, la discussione nel gruppo permettere di ricevere risposte anche da altre appassionate di crochet, che così aiutano le persone con la stessa difficoltà.

Vi aspetto nel gruppo.

Cristiana | farecreare

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

9 commenti il Scuola di amigurumi: pianta grassa a uncinetto con fiore rosa #petaloso.

    • Ciao Cristina, io la piago semplicemente un po, pizzicando il fonto, in modo da formare la foglie e poi con l’ago e il filo le unisco assieme (come nella foto 1). Se preferisci fissarle prima (così rimangono più ferme in fase di montaggio) puoi anche chiuderle tutte sul fondo (sarà sufficiente un puntino) e poi unirle assieme.
      Fammi sapere come va.
      Ciao

  1. Ciao, scusami ma non capisco il giro 4 e il giro 9 iniziale..tipo anche il terzo giro dove dici 1aumento e due mb nella maglia successiva, non è un aumento anche quello?

    • Nel terzo giro è scritto: 3° giro: 1 aumento e 2 mb nella maglia successiva = tot. 12 MB – Vuole dire che nella prima maglia del giro precedente fai un aumento e poi lavori 2 malie basse normali, poi ancora un aumento e altre 2 mb, e così via per tre volte fino a che non hai terminato il giro precedente. Disolito consiglio di segnare con una graffetta l’inizio del giro in modo da non sbagliarsi con i punti..
      Ciao
      Cristiana

    • Nessun problema, capita all’inizio. Di solto quando si fanno gli aumenti lavorando in tondo si ripete la stessa sequenza per 3 o 6 volte dipende dal tipo di aumento. Ciao
      Cristiana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *