Il mio primo presepe artistico…

Il primo presepe artistico fatto a mano l’ho dedicato alla mia regione. Pubblico alcuni scatti della lavorazione come spunto per voi.

presepe artistico in stile veneto fatto a mano vista generale
Presepe artistico in stile Veneto

Non solo uncinetto…

vi direi citando una famosa trasmissione di moda! Ed è proprio così, non mi diletto solo con gli schemi di uncinetto ma anche di altre attività creative come lavorare la creta per creare questo presepe artistico, che giusto domenica (la prima domenica di avvento) ho terminato.

Dal cartone al presepe finito: evoluzione di un’opera

E’ stato un lavoro piuttosto lungo anche perché l’ho fatto un po’ alla sera e un po’ quando mi sentivo “ispirata”, così dal 14 Maggio, giorno in cui ho iniziato a tagliare il primo pezzo di cartone, siamo arrivati al 29 Novembre, quando ho appoggiato il pennello e ho potuto finalmente dire: è finito!

Non vi nascondo che strada facendo gli intoppi e gli errori non sono mancati. Mi sono trovata a smontare completamente un tetto perché mi ero accorta di un errore (grave secondo i miei esperti di costruzioni) sulla posizione dei coppi. Ho tolto una ringhiera per sostituirla con una di ferro, ho fatto e poi eliminato alberi e ciuffi che non mi piacevano più per sostituirli con altri materiali, tolto una collina, cambiato le luci in corsa, insomma un vero e proprio percorso creativo personale che mi ha portato fino a qui.

Non sono un’esperta di presepi artistici e online ci sono degli artisti di quest’arte davvero meravigliosi. Ho voluto solo realizzare un’idea che avevo nel cassetto da molti anni, e che finalmente ha preso luce.

Vi inserisco qui di seguito alcuni scatti del presepe in versione notturna e diurna. Se avete piacere di continuare la lettura più avanti troverete qualche curiosità e qualche foto del percorso di creazione di questo tipo di presepe.

Alcune elementi decisivi che caratterizzano il presepe

Il presepe artistico rispecchia la mia terra: il Veneto, per cui molte delle cose che vedete riprodotte in queste foto vi potranno sembrare diverse dal classico presepe ambientato nel deserto che tutto siamo abituati a vedere. Qui le case, seppur vecchie, sono di mattoni rossi e sassi e i tetti sono di coppi. La stalla dove ho messo la Sacra Famiglia con Gesù presenta gli elementi tipici delle nostre stalle dei primi del ‘900. La pavimentazione è fatta a “codolà”, tipicamente realizzata con dei sassi rotondi e lisci che si trovano sul greto del fiume Piave e che una volta pavimentavano tutte le nostre stelle. A caratterizzare ulteriormente l’aspetto ho voluto inserire due filari di vigneto, in versione invernale: spogli e con i rami già tagliati. Tutte le case contadine della zona avevano qualche filare di vigneto, quasi sempre per la produzione di vino personale. Vicino alla capanna inoltre c’è un cesto con dentro il radicchio di Treviso, prodotto altamente tipico che si raccoglie proprio in questo periodo dell’anno, con i primi freddi.

Avete notato la Madonna distesa sul fianco con il bambino in fasce, appoggiato accanto? E’ una Madonna diversa dalla solita inginocchiata con il bambino nella mangiatoia. Fino agli inizi del ‘900 la scena della natività veniva rappresentata così. La Madonna inginocchiata è venuta dopo, in epoche più recenti. A me sembra più realistica e per questo l’ho scelta.

Come nasce un presepe artistico: materiali e curiosità

Non esiste un unico metodo per creare un presepe artistico, ma molti. Ognuno utilizza i materiali che sente più suoi. C’è chi preferisce il polistirolo, chi la cartapesta, chi il cartone e la creta. Io sono partita da elementi semplici e se proprio volete un elenco di materiali, eccolo.

Per creare questo presepe ho utilizzato:

  • cartone e cartoncini di riciclo
  • scotch di carta
  • colla vinilica (più di 1 kg !!!)
  • carta igienica o carta da cucina bianca (3/4 rotoli)
  • dash bianco o creta per modellismo
  • pennelli vari grandi e piccoli
  • colori acrilici
  • vernice trasparente
  • forbici

Vi allego anche alcune fasi dei passaggi da seguire. Naturalmente prima di iniziare fate un progetto di massima su un foglio di carta, tipo dove mettere le case, le strade ecc… Ecco il backstage del mio presepe.

Presepe artistico: fase 1

La prima fase come vedete è dedicata alla costruzione della struttura di base, che si farà con cartone e scotch di carta. Costruite tutte le strutture principali e controllate che siano di dimensione corretta per le statuine che vorrete inserire.

Presepe artistico: fase 2

Quando siete soddisfatti del risultato prendete colla vinilica diluita in 50% di acqua e 50% colla e iniziate a consolidare la struttura con pezzi di carta da cucina e colla. Vi serviranno un paio di passaggi su tutta la struttura. Asciugato tutto bene, inizia la fase dei dettagli. Con l’aiuto della creta o del dash bianco dove creare tutti i dettagli delle case come pietre, porte, finestre, mattoni, scalini, pavimenti ecc. E’ un lavoro che richiede pazienza e precisione, ma che saprà ricompensarvi di un’enorme soddisfazione.

I tetti invece sono stati fatti con un cartoncino più sottile, tagliato e curvato con un ferro da calza, e poi incollato con la colla a caldo. Questo è anche il momento per inserire le luci e l’impianto di illuminazione all’interno delle case, dove volete sia messo in risalto il presepe. Mi raccomando, non è un Albero di Natale, poche luci e che creino un effetto realistico.

Una curiosità: per fare quesi 3 tetti ho dovuto tagliare e piegare più di 1.500 coppi!

Presepe artistico: fase 3

Prima di passare alla fase della colorazione bisogna dipingere tutto il lavoro con una passata di colore nero molto diluito con acqua. Il colore finale sarà dato sopra a questo nero per creare l’effetto antichizzato.

Presepe artistico: fase 4

Ci siamo quasi! Adesso si colora… pennelli alla mano e sfumature a più non posso per creare un effetto molto naturale. Se usate colori a tempera anziché acrilici, alla fine per ottenere un effetto brillante passate una mano di vernice su alcuni punti della pittura.

Spero che il mio ultimo lavoro vi piaccia e auguro davvero a ognuno di voi delle serene feste di Natale.

amigurumi animali : volpe, coccodrillo, giraffa, scoiattolo, cane

5 schemi di uncinetto – animali amigurumi Che strana comitiva abbiamo qui! Una volpe vestita da mago, un coccodrillo con cravatta e occhiali, una giraffa pronta per una lezione di ginnastica, uno scoiattolo con lo zaino e una cagnolino con il maglione a collo alto… Questo sono gl ultimi schemi che ho creato, prima che […]

Continue Reading

Come fare uno scoiattolo a uncinetto - schema facile da scaricare.

4° animale amigurumi. (scoiattolo a uncinetto) Tutti sanno che gli scoiattoli sono dei bravissimi arrampicatori. Ma questo è speciale perché si arrampica sulle vette delle montagne, attraversa valli fiorite e corsi d’acqua, sempre con il suo zaino in spalla.  Preparate gli scarponi e gli uncinetti e proviamo a realizzare questo divertente amigurumi. Per creare questo […]

Continue Reading

Schema di uncinetto animali amigurumi - la giraffa - in italiano con spiegazioni punti base di uncinetto.

 Si chiama Raffa ed è una giraffa a uncinetto decisamente sportiva. Fascia in testa e polsini sempre in vista, arriva dal caldo della savana per diventare un divertente amigurumi. Accogliamola con un benvenuto davvero sportivo.  Benvenuta Giraffa – nuovo schema di uncinetto. Sono davvero contenta di presentarvi il terzo amigurumi dedicato agli animali. Oggi è […]

Continue Reading

Un coccodrillo a uncinetto con cravatta, denti e occhiali. Schema in Italiano.

Quanto è elegante il nostro amico Coccodrillo! Dove andrà con la cravatta al collo? COCCODRILLO AMIGURUMI – schema di FARECREARE. Potrebbe essere stato invitato a una festa, oppure un appuntamento importante…in ogni caso, con gli occhiali calati sul naso, è davvero simpatico. Preparate gli uncinetti e proviamo a realizzare questo divertente coccodrillo amigurumi. Il coccodrillo elegante […]

Continue Reading

volpe-amigurumi-uncinetto-mago-schema-italiano

Schemi facili – la volpe decorata con un simpatico tema magia. Quando si tratta di far sparire qualcosa senza essere vista, la volpe è un animale che fa davvero magie. Furba e silenziosa, non ti accorgi neppure che sia passata, agile come il nostro primo amigurumi. Jo è una volpe mago, con tanto di mantello, […]

Continue Reading

Idee per decorare un cuscino a uncinetto.

Sapresti come decorare velocemente un piccolo cuscino a uncinetto? Voglia di lana? Ciao a tutte, è da un po’ che non ci sentiamo! Lavoro, lavoro, sempre e solo lavoro… ma oggi ho trovato un attimo per postare un a piccola creazione fatta qualche tempo fa. Si tratta di un piccolo cuscino lavorato a uncinetto maglie […]

Continue Reading

Fiori amigurumi - una camelia a uncinetto

Sapete come fare una piccola camelia a uncinetto? Ciao care amiche, sono tornata da voi pubblicando un nuovo schema di fiori amigurumi. Oggi vi faccio vedere un lavoro semplice ma elegante: lo schema per fare una piccola camelia a uncinetto. Potete usarla per decorare qualsiasi cosa,: una maglia, un quadro, chiudi pacco per bomboniere, per […]

Continue Reading

schema di uncinetto per girasole in italiano.

Per questo schema di uncinetto per girasole procuratevi del filo di cotone giallo e marrone – uncinetto numero 3. Carissime amiche di crochet, dopo un po’ di silenzio sono ritornata per continuare l’attività di diffusione degli amigumuri e degli schemi di uncinetto. Oggi vorrei proporvi un fiore semplice ma molto utilizzato da tutte: il girasole. […]

Continue Reading

Lime Italy nuova collezioni asciugamani - colore rosso con balza di piquet cotone bianco.

La biancheria per la casa di qualità è made in Italy. Ciao care lettrici, non vi ho mai nascosto la mia passione per i prodotti artigianali e tanto meno per il made in Italy. So riconoscere la qualità quando la incontro e soprattutto mi piace apprezzare il lavoro artigianale. Non per nulla ho voluto creare […]

Continue Reading

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...